L’equilibrista

Video 2014, 2 min 58

Link video

In questo video cammino lungo un marciapiede cittadino mettendo in scena un’azione il cui significato è chiarito solo nell’ultima inquadratura. Due bilance legate ai piedi sono lo strumento usato per calcolare il peso della metà destra e della metà sinistra del mio corpo. Il fine è di farle equivalere. I passi sono eseguiti con lentezza in modo da poter misurare con precisione i movimenti compiuti. Il percorso si ripete lungo lo spazio dell’inquadratura per trasformarsi in un’azione performativa. Il video può essere letto come un’interpretazione del concetto di karma secondo il quale ogni azione è valutata su un piano morale. Attraverso quest’opera rifletto sulla difficoltà di apprendere questo insegnamento nel tentativo di trovare un mio equilibrio interiore.

In this video I walk along a city sidewalk  staging an action whose meaning is cleared only in the last shot. Two scales related to the feet are the tools used to calculate the weight of the right half and the left half of my body. The aim is to make them equal. The steps are slowly made so that I can accurately measure the movements​​. The route is repeated along the space of the frame to become a performative action. The video can be seen as an interpretation of the concept of karma, every action is evaluated on a moral level. Through this work I reflect on the difficulty of learning this course in an attempt to find my inner balance.