About me

CONTACT:

valentinasommariva@gmail.com

Viale Pasubio 14

20154 Milano

P.iva 07283900962

 

Valentina Sommariva was born in Milan in 1986, where she lives and works.

After a degree in Architecture in 2008 she studied Design at Brunel University in London. She attended a biennial master of fine art photography at Fondazione Fotografia Modena.  She works as a photographer specializing in portraits and interior architecture, She is a monthly contributor to international and italian editorials, including Elle Decor, AD, Vogue and the Financial Times. Simultaneously she carries on photo and video projects that focus primarily on the identity and the relationship between man and living space.

Group exhibitions:

2016 Xmq of pit, ready for the mosh! | Art Verona |  A cura di Andrea Bruciati e Valentina Lancinio

2016 Vedo non vedo, The Lone T Art Space, Milano, a cura di Filippo Luini 

2016 Posto fisso, Fotografia Europea – circuito OFF, Reggio Emilia, a cura di Collettivo Viagiardini 

2015 Finalist Invideo Festival, Spazio Oberdan, Milan

2015 Finalist European Media Art Festival, Osnabruek (Germany)

2014  Altro dalle Immagini – Da Guarene all’Etna 1999/2014 a cura di Filippo Maggia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino

2014 Finalist Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee, Villa Bardolini, Pieve di Soligo (Tv);

2014 Galleria Metronom, “In between”, Modena

2014 Premio Cairo, Palazzo della Permanente, Milano;

2014 Uguali e Diversi, IV Biennale giovani fotografi, Bibbiena;

2014 Remain in Light, bipersonal exhibition with Valentina Sommariva and Filippo Luini, galleria Metronom, Modena

2013 Contemplative, PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

______________________________________________________________________________________________________________________________________



Valentina Sommariva nasce a Milano nel 1986, dove vive e lavora. Laureata in Architettura, nel 2008 studia Design alla Brunel University di Londra. Dal 2012 al 2014 frequenta il master di alta formazione sull’immagine contemporanea di Fondazione Fotografia Modena. Lavora come fotografa specializzata in ritratti e architettura d’interni. I suoi lavori sono pubblicati mensilmente su riviste italiane e internazionali tra cui Elle Decor International, AD, Vogue e Financial Times.Contemporaneamente porta avanti progetti fotografici e video che si focalizzano principalmente sull’identità e la relazione tra uomo e spazio abitativo.

Mostre:

2016 Xmq of pit, ready for the mosh! | Art Verona |  A cura di Andrea Bruciati e Valentina Lancinio

2016 Vedo non vedo, The Lone T Art Space, Milano, a cura di Filippo Luini 

2016 Posto fisso, Fotografia Europea – circuito OFF, Reggio Emilia, a cura di Collettivo Viagiardini 

2015 Finalista Invideo Festival, Spazio Oberdan, Milano

2015 Finalista European Media Art Festival di Onsnabrueck

2014 Finalista Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee, Villa Bardolini, Pieve di Soligo (Tv);

2014 In between, Gamelleria Metronom, Modena

2014  Premio Cairo, Palazzo della Permanente, Milano;

2014  Uguali e Diversi, IV Biennale giovani fotografi, Bibbiena;

2014  Remain in Light, Mostra bipersonale di Valentina Sommariva e Filippo Luini, Metronom, Modena;

2014  Altro dalle Immagini – Da Guarene all’Etna 1999/2014, a cura di Filippo Maggia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino

2013 Contemplative, PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

2013 Finalisti Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee, Villa Bardolini, Pieve di Soligo (Tv);

2013 Principianti, di cosa parliamo quando parliamo d’amore?, Ex-Ospedale Sant’Agostino, Modena;

2013 The Summer Show, mostra mid term, Ex-Ospedale Sant’Agostino, Modena.

2013 Baessa 1310-Lagorai fotografato: residenza d’artista seguita da mostra collettiva organizzata da Arte Sella, Fondazione Fotografia, Telve Council, APT Valsugana, Malga Baessa, Telve-Trentino.

2013 Arte in contemporanea, galleria 42, Modena

2012 vincitrice del terzo premio Riccardo Prina, Fotografia e parola, Galleria Ghigghini, Varese

2011 selezionata tra le opere finaliste del premio Riccardo Prina, Fotografia e parola, Galleria Ghigghini, Varese